Le ricerche dei gruppi


Ingrid Lamminpää

Elena Martongelli

Elisa Molino

Lorenzo Querci

Lorenza Soldani

Benedetti Paduli

Idee e proposte per una conversione sostenibile dei Paduli

I Paduli: criticità, potenzialità, risorse di un luogo antico da reinventare partendo dal racconto di chi ricorda i Paduli, di chi li coltiva, ci passeggia, ci lavora; di chi semplicemente li osserva per capirne la storia, la forma, la bellezza. Maledetti paduli, da beatificare!

L’obiettivo è formulare una proposta per un contenitore di quei suggerimenti che abbiano fini propositivi ed impieghi diretti nella rivitalizzazione dei Paduli.

L’osservazione diretta, i filmati, le interviste esplorative hanno suggerito l’individuazione di alcune “porte” di accesso al parco in corrispondenza dei principali centri urbani confinanti con l’area dei Paduli. In particolare, nel caso del Comune di San Cassiano sono emersi alcuni indizi che individuano nell’ex Manifattura Tabacchi la “porta” principale per l’ingresso ai Paduli.

Immaginiamo tale “porta” come un luogo fisico che abbia la funzione di un contenitore di idee e proposte per la valorizzazione del territorio e l’espressione delle esigenze di chi lo vive.”

Guarda il lavoro svolto:

 

Associazione Frates

Totò De Blasi

Anna Grazia Frassanito

Gabriella Monteduro

Paduli: varie forme di vita attraverso un foto racconto

“Progetto nato dall’incontro tra un appassionato di foto e conoscitore del territorio e due ragazze che si incontrano per la prima volta davanti ad un computer. La precisione metodica di Gabriella mette per fortuna un freno al caos emozionale di Anna Grazia, così nasce un foto racconto…La maestria di Totò perfeziona il tutto facendo incontrare il suono delle parole con i colori delle immagini…

Il risultato? Una sequenza di emozioni e forme, niente si inventa ma tutto esiste in questa fantastica natura.”

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Tommaso Ceccarini

Valentina Macaluso

Andrea Campus

Irene Pozzi

Fimmine, fimmine”

film documentario

Film documentario che racconta il Circolo delle donne di San Cassiano e la loro ricerca sui canti tradizionali salentini e su quelli cantati durante il lavoro ai Paduli.

Gli spazi vuoti si riempiono dei racconti, delle immagini e della memoria condivisa delle donne.

 

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

 

Simona Toma

Roberta Caroppo

Michele David

Mario De Blasi, Cesario Lazzari, Francesca Merico, Martina De Blasi, Giulio Longo, Sandro Herman, Davide Greco, Erika Negro, Andrea Negro, Benedetta Merico, Luisa Corrado, Alessia Catamo, Marco De Iaco, Cristiana Herman, Michele Rutigliano, Danny Rutigliano, Matteo De Donno, Patrizia Herman.

La fotofavola dei Paduli

Laboratorio dei ragazzi di San Cassiano (6-14 anni)

“La Fotofavola ai Paduli è un laboratorio di pensiero e azione, creazione e distruzione condotto, gestito e in molte parti creato dai ragazzi di San Cassiano (6-14 anni).

I ragazzi hanno inventato una favola ambientata ai Paduli e ne sono diventati i protagonisti recitandola attraverso degli scatti fotografici, come un fotoromanzo.”

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

Approfondimenti:

Giovanni MainiGigi LoscialeTotò Nuzzachi

Giochi di luce

Installazione finalizzata alla produzione di energia elettrica mediante il movimento prodotto da un’altalena per bambini, realizzata in materiale ligneo.

 

 

Guarda il lavoro svolto:

 

Alessandro Monteduro

Daniela Pavan

Il volto umano del territorio

Traduzione in prosa di un breve incontro tra i vecchi ulivi

“Quando penso allu Pinu Mericanu mi rivengono sempre in mente le parole di Tommaso Fiore, umanista di Altamura del secolo scorso: beato chi in vita ha potuto percorrere in lungo e in largo tutta quanta la regione, imparato a conoscere anzitutto quelli della sua antica stirpe.

Non ci sono parole, non ci sono poesie capaci di raccontarti un luogo fino in fondo. Se lo vuoi far tuo per davvero devi andare a prenderlo, calpestarne le vie, respirarne l’aria dell’alba e del tramonto come fa quest’uomo da sessant’anni, in genere in tutta solitudine.

Lu Mericanu é l’archetipo dell’uomo che riconcilia se stesso col suo lato primitivo. Un’umana esasperazione, se vogliamo, dell’inspiegabile voglia di andarsene in giro scalzi e di mangiare frutti dagli alberi che ci colpisce tutti, indistintamente, non appena mettiamo piede su questa terra. “

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Officine Kata Pelta

 Avisu o abisso

Il “laboratorio di scultura” ha prodotto alcuni elementi modulari in pietra, scolpendo delle forme in pietra simili a foglie di ninfee: scopo finale è stato quello di far galleggiare tali elementi a pelo d’acqua in uno stagno o più verosimilmente una palude, in memoria ed omaggio all’area di intervento del laboratorio LUA: Maledetti Paduli.

 

La pietra è stata offerta dalla cava Mele di Melpignano.

 

Guarda il lavoro svolto:

 

Riccardo BaccaroMatteo CaputoGianni D’AmicoGiulia De Noto

Daniele Lazzari

Salvatore Pede

Paduli box

I partecipanti al laboratorio Maledetti Paduli sono stati fotografati uno per uno, dando corpo e visi a coloro che hanno dato sostanza al laboratorio.

 

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

 

Andrea Mazzei (Pizzi)Bryan CreganEleonora AdessoGianni D’Amico

Giulia De Noto

Marco Degaetano

Patrizia Pirro

Roberta Dell’Orco

Paduli Pauer Lend

Esplorazione su 3 ruote

Video-racconto di un’esplorazione su tre ruote dei Paduli, attraversando i luoghi, la memoria e la storia a bordo di un apecar.

 

 

 

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

 Approfondimenti:

Giuseppe NegroMassimiliano Ciriolo

Rivelazioni di un custode

“Esistono persone che fungono da custodi di altre persone o animali o luoghi.

Dei custodi invisibili. E il dono dell’invisibilità è legato alla propria inconsapevolezza di tale funzione toccata in sorte: a differenza di qualsiasi altra attività umana socialmente riconosciuta, l’esercizio del custodire a cui ci riferiamo non richiede né competenza né coscienza del ruolo ricoperto, anzi le rigetta. I custodi invisibili sono persone con una sensibilità estremamente sviluppata ed incline a pagare con tormenti interiori le delusioni per il mancato riconoscimento della dedizione profusa..

I custodi danno sé stessi senza saperlo, e sempre senza saperlo sospirano perché nessuno dice loro “grazie di esistere”.

Abbiamo conosciuto un custode. Naturalmente non abbiamo alcuna prova oggettiva da esibire né la sua autocertificazione perché,come dicevamo, non sa d’esserlo. È una questione di sensazioni, intuizioni, indizi, sesto senso di chi scrive.

Il custode del Nuraghe Capuderva, situato in uno dei molti cuori dei Paduli……”

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

Approfondimenti:

Maurizia MannucciVincenzo PennellaAndrea CampusAnna Grazia Frassanito

Rocc’ and roll

 

 

 

 

 

 

Massimo CartaFedele CongedoAnna MigliaccioBarbara PohlAlessandro ScaliaRaffaella IngleseGraziana Basile

Cirino Carluccio

Marco Degaetano

Patrizia Pirro

Eleonora Adesso

Superconfine

 

I Paduli hanno un confine? E’ plurale? E’ multiplo? E’ permeabile? E’ con-fuso? Viaggio interscalare tra “Paduli” e Padulanti

 

 

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Eleonora BorghiBarbara MottolaSandro MonteduroFilippo RossiArmando MarianoGiuseppe GrecoAngelo Mangione

Velocinema

Un progetto di cinema d’animazione ad energia umana

Una bicicletta modificata permette di proeittare sul suolo, pedalando, una breve striscia animata che accompagna i ciclisti più fantasiosi in una passeggiata tra le impressioni dei Paduli. Da usare solo nelle fresche ore notturne, per la “qualità” della proiezione e per evitare insolazioni ai pedalatori. Il prototipo in fase sperimentale viene applicato ad una bicicletta, ma è adattabile a qualisiasi meccanismo o motore a movimento circolare.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Andrea CampusAndrea LiguoriAnna LeoneBarbara PohlElisa VetrugnoGiuseppe CentonzeMassimo Carta

Cirino Carluccio

 Tracce del passato

Ricostruzione di alcune “tracce” del passato a partire dalle ortofoto storiche del territorio dei Paduli

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Giuseppe CaputoAngelo MangioneGraziano RuggeriValentina MonteduroLuca NuzzachiMarcello LazzariAntonio Negro

Nino Schito

Antonio Petracca

Luigia Fanciullo

Luciano Petracca

Silvia Campa

Marisa Ruggeri

Antonio Petracca (Busso)

Cosimo Caputo

Salvatore Nuzzachi

Loredana Fedele

Tiziana Benegiamo

 Laboratorio del gusto

Preparazione dei piatti tipici che si consumavano ai Paduli

Preparazione di alcuni piatti tipici preparati con essenze dei Paduli:Broccoli e rape “Scattarisciati””Pipirussi alla conza”Olive in salamoiaLupini e “Fiche siccate””Pipirussi Allu citu””Pipirussi siccati””Cocuzza siccata” “Maranciane siccate””Pimmidori siccati”

Ricotta”scante” (forte)

 

 

 

 

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Cinzia TarantinoAndrea PatiOreste Caroppo

I grandi patriarchi

 

 

 

 

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

 

Dario RennaAntonio Pedone

Il canto dei Paduli

Canto composto in onore dei Paduli

Ascolta il canto

 

Alessandra LupoLaura Basco

 105

Installazione funambola ispirata a Pascalino, nonno di Ugo, che nel 1920 arrivò a contare 105 formiche su un ulivo nei Paduli.

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Yuri Andrea Zappatore, Giovanni Indino, Luca Parente, Marco Petracca, Francesco Schito, Fedele Schito, Simone Schito, Matteo Carrisi, Elisa Renna, Francesco Schiattino, Gregorio Chiarello, Andrea Martella, Lorenzo Martella, Davide Vergari, Manuel Mariano, Luca Carrisi, Luigi De Pietro, Luca Da Villanova, Francesco Negro, Diego De Giorgi, Andrea De Giorgi, Luca Coppone, Zeno Macculi, Gianluca Marra, Paride Fedele, Leonard Consalvo, Anna Rita Zappatore, Daniele Greco, Stefano De Giorgi, Andrea Marrocco, Davide Calora, Danilo Escole, Marco Galati, Pierpaolo De Iaco, Lorenzo Negro, Clarissa Maggio, Maria Lucia De Giorgi, Carme Corvaglia, Maria Grazia Zappatore, Luigi Negro, Simone Venneri, Gianluigi Porzio, Marco Fanciullo, Giovanni Petracca, Fernando Corvaglia, Walter De Iaco, Doriana Petracca

Karate

In adesione al laboratorio sui Paduli, performance del gruppo del karate

 

 

 

Salvo NicolosiMassimiliano Tumino

INTU

Un giorno ai Paduli

“Andare vedere sentire dormire respirare l’aria le stelle, il cielo, il trascorrere del giorno, la terra gli ulivi e poco altro…..oppure molto: vediamo…..”

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

 

Annalisa Pecoriello

Lisa Duse

Edoardo

Alessandro

Toni Sgalambro

Autocostruzione di una capanna ai Paduli

 

 

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Anita Pedone

Annarita Zappatore

Donato Negro

Giovanni Coppone

Lorenzo Negro

Luca Coppone

Mattia Monteduro

Maurizio Pedone

Miriam Pedone

Morena Catamo

Pierpaolo De Iaco

Rocco Monteduro

Sandro Negro

Duttilipaduli

“Ulìa,meddhra,cutugnu,sita,
piru,pirazzu,mengula,
lizza,pignu,
murteddhra,scrascia,
pistinaca cresta,cicureddhra,
finucchiara-carusella,
spineddhra,canna…

 

I Paduli e l’argilla

l’argilla e la sua duttilità

la duttilità e la manualità

la manualità e la curiosità dei bambini

i bambini e le piante dei Paduli.

Le piante dei Paduli, bruciate, calpestate, ferite e tras-ferite, impresse, divenute fossili perenni e memoria si rivelano.”

 

 

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Andrea Mariano

Luigi Moscatello

Marco De Mitri

Marcello Stefanelli

Massimiliano Semeraro

Fabio Mastrandrea

Marina Moscatello

Irene Marzano

Matteo Romano

 Fragile

“Molti e ‘morti’ sono gli ulivi che vengono sradicati dalla loro e nostra terra per essere preda di voraci ‘traffici’ nazionali ed internazionali: destinazioni di arredo urbano o privato…senza alcun rispetto di un antico passato, di un indifferente presente, né di un possibile futuro…”

 

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Bryan Cregan

 Licheni

Indagine fotografica sui “licheni” viventi nei Paduli

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Officina dei teatranti”

Cinzia Greco

Eleanna Greco

Caterina Caprioglio

Francesca Amendola

Stefano De Giorgi

Daniele Greco

Santina Greco

Enzo Lazzari

Marta Lazzari

Emanuela Monteduro

Francesco Monteduro

Matilde Petracca

Marisa Ruggeri

Michele Ruggeri

 Dove vivere mi tocca

“Miti, leggende e storie nei Paduli” raccontate attraverso il corpo e riportate in una rappresentazione teatrale.

 

 

 

 

 

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Gianmarco Bresadola

Irene Pozzi

Nuovo erbolario della terra detta dei Paduli

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Stefania Semeraro

Gregori Dimitri

Valeria Monteduro

Stefania Bello

Quando la progettualità diventa prassi

Come un’idea può divenire concretamente “progetto”, come ci si può approcciare ad enti locali, regioni e comunità europea, conoscendo l’iter burocratico-legislativo dei bandi culturali.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Manifatture Knos

 Paduli lampanti

Realizzazione di lampade in pietra che bruciano olio lampante per l’illuminazione.

Degustazione olii locali.

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Stefano Garrisi

Jadeli Gangbo

Amanda Montanari

Giovanni Pennella

 Laboratorio di scultura

Ulivi dei Paduli

Libera interpretazione scultorea degli ulivi

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Giulio Paolini

Vincenzo Bizzarri

Filippo Rossi

Claudia Catalano

Attra-versi

Libera interpretazione fotografica e per immagini di una poesia dedicata ai Paduli da Maurizia Mannucci (partecipante al laboratorio)

Guarda il lavoro svolto su http://maledettipaduli.blogspot.com

 

Vincenzo Bizzarri

 

 Dove sono i Paduli?

Fumetto realizzato sulla base di una breve indagine (“Dove sono i Paduli?”) tra gli abitanti di alcuni paesi interessati dall’area dei Paduli

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Circolo delle donne

 

Canti popolari salentini

Ricerca, con l’aiuto delle donne più anziane di San Cassiano, dei canti intonati ai Paduli durante i lavori agricoli. I canti sono stati intonati dal coro autorganizzato dalle donne del Circolo.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Azzurra Cecchini

Maurizio Buttazzo

 

 Olio Paduli

Ideazione di un racconto grafico sui Paduli da utilizzare in un’ipotetica etichetta per l’imbottigliamento dell’olio dei Paduli, prodotto in forma consorziata dagli imprenditori locali.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Ass. Palestra Trainerfit

Lara Pedone

Fabio Lazzari

Giuseppe De Pascali

Tina Toma

Anna Greco

Francesca Renna

 

Bio-stage

“Un’essenza di benessere in uno degli angoli più belli del nostro territorio, i Paduli, un’oasi di pace che sorge in mezzo ad una natura rigogliosa. Un’oasi in cui poter effettuare trattamenti e massaggi per il corpo, eseguiti da professionisti del settore. Per un pieno di ossigeno e una sferzata di energia, si eseguono corsi di yoga, pilates, khi cong, gym stick pilates e meditazione. Inoltre, dall’antica arte della danza orientale, si assiste a spettacoli di danza del ventre.”

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Luisella Guerrieri

LUA

 

 Laboratorio con i Comuni

Laboratorio orientato alla condivisione, tra i Comuni interessati dai Paduli, al progetto di Super-parco dei Paduli.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Terri Mannarini

 

 Questionario sui Paduli per gli abitanti di San Cassiano

Il questionario, inviato a tutti gli abitanti di San Cassiano dai 16 anni in su, ha l’obiettivo di raccogliere informazioni che saranno utili per la progettazione di iniziative future.

 

Gli esiti del laboratorio del 2008 e le informazioni raccolte attraverso il questionario confluiranno in una proposta di progetto

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Tiziana Buccarella

Giuseppe Greco

Barbara Mottola

 

Laboratorio di scrittura

“La malerba dei Paduli è l’avidità e l’arroganza, la sete di avere, di potere, di possedere la terra-la robba- la donna – la natura, che contorce l’animo

…………………………………………….

Non esiste tuo e mio, ma nostro, non io ma noi

……………………………………………….

Alberi vitali si parlano tra loro e si chiedono: “Ma quisti ‘cce bolenu?”

……………………………………………….

Scrivete anche voi un vostro pensiero e attaccatelo all’albero: gli abbiamo già chiesto il permesso”

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Antonio Monteduro

Giuseppe Greco

Gaetano Fornarelli

Sandro Monteduro

Totò Nuzzachi

Eleonora Borghi

Alessandro Scalia

Enrico Sgarbi

Eolo-sfera

Una sfera è una forma perfetta: idealizza elementi naturali come un sasso, un riccio, un fico, un chicco d’uva. Una sfera è bella in sé: comunica armonia, continuità, stabilità, come la terra, chi la coltiva, gli ulivi. Una sfera è fatta per muoversi, per ruotare, per scorrere, come l’acqua, come il tempo, come il vento.

 

E’ stata realizzata una sfera rotante che sfrutta la forza del vento.

Scheletro: due cerchi di circonferenza massima che si intersecano perpendicolarmente in due punti, realizzati con fascette di alluminio.

Copertura: 24 lamine a forma di falce accostate l’una all’altra nel senso della longitudine, realizzate con fogli di materiale plastico trasparente.

Decoro: onda che solca l’equatore nel senso della latitudine, realizzata con fogli di materiale plastico semitrasparente in due colori.

Allestimento: la sfera è collegata ad un rotore fissato all’estremità di un palo d’acciaio

 

 

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Gigi Za

Annamaria Protopapa

Giuseppe Marziliano

Ornella Ricciuto

Paola Scialpi

Santina Ciriolo

Osservazione dinamica dei laboratori

Gruppo dell’Università del Salento la cui attività è stata quella di seguire da “osservatore” le attività del laboratorio, dei gruppi di lavoro e delle dinamiche prodotte.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Bambini Vittoria Dance Salento San CassianoBambini Vittoria Dance TricaseBambini Vittoria Dance Montesano SalentinoRagazze Associazione La Bussola Muro Leccese

A.S.D. VITTORIA DANCE SALENTO

SAN CASSIANO (LE)

“I ragazzi della Vittoria Dance dal tarantismo alla pizzica…

Il tarantismo è una credenza popolare che comporta una condizione di malessere generale ed una sintomatologia psichiatrica simile all’epilessia,con un apparente offuscamento dello stato di coscienza e turbe emotive.

Il tarantolato manifesta in svariate forme un susseguirsi di manifestazioni isteriche. Dal punto di vista scientifico, il tarantolismo è provocato dal morso di un ragno chiamato popolarmente “taranta”(theraphosidae).

Gli sfortunati più soggetti erano i contadini nel momento della mietitura del grano.

La Vittoria Dance ha rappresentato “L’Antico rito esorcizzante” che secondo la credenza popolare finisce quando il tarantato calpesta simbolicamente la taranta dopo lunghe ore di agonia al suono della “pizzica”.”

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Letizia Cataldo

Mariangela Semeraro

Nicola Macavero

Immersione totale nei Paduli

Installazione orientata a cogliere l'”essenza” dei Paduli attraverso una sorta di “auto-immersione” nella natura degli stessi.

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Stefania Semeraro

Quando la creatività e i saperi incontrano i Paduli…..

Video-interviste sulle ipotesi di ri-utilizzo dei Paduli ad alcuni abitanti di San Cassiano

Approfondimenti su http://maledettipaduli.blogspot.com

Guarda il lavoro svolto:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: